Amore e psiche



Amore e Psiche



"Le Borse Frenate dalle banche!"

Invia testo Invia
Le Borse Frenate dalle banche 0Le Borse Frenate dalle banche 1
Mutui e Prestiti



Chiusura debole per gli indici di Piazza Affari. Milano archivia la seduta poco sotto la paritÓ, confermandosi come una tra le peggiore piazze del vecchio Continente. A frenare la borsa italiana soprattutto i titoli del comparto bancario.

Tra i migliori titoli del FTSE Mib in bella mostra Tenaris, che chiude con un guadagno di quasi tre punti in scia al rialzo del prezzo dell`oro nero, salito oltre i 71 dollari al barile.
Bene anche Prysmian che sale di quasi due punti e mezzo, Autogrill, Bulgari e Buzzi Unicem fanno registrare rialzi superiori al punto e mezzo.

Ritraccia Stm, che archivia la seduta con un rialzo di quasi un punto e mezzo dopo esser salito oltre il 3%, sulla scia di alcune indiscrezioni che vedrebbero l`americana Micron Technologies interessata ad acquistare Numonyx, joint venture fra Stm (49%), Intel (45%) e la societÓ di private equity Francisco Partners (6%).

Bene la Fiat, che avanza di oltre un punto percentuale, performando comunque meglio del comparto auto europeo che segna una perdita dello 0,40%. Stamane la casa automobilistica torinese ha annunciato l`intenzione di procedere all`emissione di un prestito obbligazionario benchmark denominato in Euro con scadenza a 5 anni.

Venduti i titoli bancari, tra questi male la Popolare di Milano che si attesta come il peggiore tra i titoli del settore sul FTSE Mib, con una perdita di oltre tre punti. Gi¨ anche Intesa SanPaolo, il Banco Popolare, Ubi Banca, Unicredit e Mediolanum.
Scivola Banca Italease che, sul completo, cede oltre due punti, nel giorno del cda sull`aumento di capitale. Secondo indiscrezioni di stampa ieri la Consob avrebbe deliberato sanzioni per circa 3,7 m.

In frazionale ribasso Enel Barclays Global Investors ha acquisito il 2,015% di quota di partecipazione nel gruppo.

Squillo debole per Telecom che archivia la seduta di poco sotto la paritÓ.

Sul listino completo venduta Management & Capitali, che chiude la seduta in calo di quasi il 3%. Mi.Mo.Se ha mantenuto la scadenza originaria del 15 settembre della propria Opa sul 100% del capitale sociale di M&C.

Seduta positiva per Risanamento, che guadagna quasi due punti e mezzo percentuali. I legali del gruppo hanno depositato oggi il piano di salvataggio in Tribunale, anticipando di un giorno quella che era la data ultima del 9 settembre.

Acquistato il titolo Cobra, che guadagna quattro punti e mezzo, dopo aver annunciato di essere stata scelta da Infiniti, il brand di lusso di Nissan Motor, come operatore pan-europeo per i servizi di recupero dei veicoli rubati e fornitore di sistemi di localizzazione satellitare basati su tecnologia GSM e GPS.

Pioggia di acquisti su Astaldi che, sul completo, guadagna oltre il 6%. Il gruppo ha reso noto di aver firmato un contratto per il ri-ammodernamento di una tratta della strada nazionale NR8, in Polonia, del valore complessivo di 350 milioni di euro. Committente dell`opera Ŕ la Direzione Generale Autostrade e Strade Nazionali polacca.

L`indice FTSE IT All-Share archivia gli scambi con un lieve rialzo dello 0,04% a 23003,8, il FTSE MIB con un -0,09% a 22542,93, il FTSE IT Mid Cap con un +0,3% a 24635,35 punti. Il FTSE IT Star chiude con un vantaggio dello 0,2% a quota 10826,97.

Ci˛ potrebbe favorire la richeista di mutui e prestiti al consumo e mutui e prestiti per l`acquisto della prima casa.
Foto

Notizie economia



Fonte: Tiscali




Invia questo testo Invia questo testo
Aggiungi a Google Aggiungi a Google



Articoli correlati:
"Tassi di interesse gi¨: ma i mutui diminuiscono?"
Crisi finianziaria e mutui: "Ci vuole cautela!"
" I Mutui subprime con il trucco!"
"Contro la Crisi servono i consumi!"
"Come farsi risarcire gli euro persi!"