Amore e psiche



Amore e Psiche



LE JEU EST DROLE NON PLUS

Invia testo Invia
LE JEU EST DROLE NON PLUS 0
Le jeu est drole non plus

des regrets
ciel sul les noirs
jour tombe
come foglie d`autunno cadiamo giu
e sono aridi i pensieri
che cadono dai nostri occhi
lacrime asciutte piene di sale
abbiamo perso ogni conquista
tormenti sulla nostra storia
quando preferisci il rumore del silenzio
a milioni di parole
la prospettiva ripudia il senso

e chiudo gli occhi verso il cielo
sbriciolando al vento le tue bugie
berrai la parte di me che pi¨ ti disseta

la nuit est noire
limpide stelle abbagliano il tramonto
le vedevamo entrambe con gli stessi occhi
e grovigli i pensieri che nascono
se solo avessi avuto una chance
t`avrei rubato il cuore
per darlo in pasto ai cani

e chiudo gli occhi verso il cielo
sbriciolando al vento le tue bugie
e vedrai che quel che resta Ŕ niente

l`incantesimo si perde sapendo chi sei
e mi ritorna l`eco delle tue manie
giorni feriti a raccontare di noi
quando l`autunno si spense in un fruscio
le rideau tombe
e scelgo la vita alla tua deriva
e degli attimi vissuti intensamente
resta solo quel ricordo indecente

e chiudo gli occhi verso il cielo
domani si vedrÓ
lascio soli languidi a cieli annebbiati
per volare al di la di te
le jeu est drole non plus



Anonimo

Invia questo testo Invia questo testo



Articoli correlati:
IL SERPENTE CHE DANZA
GIORNI DEL 1896
ALL`INGRESSO DEL CAFFE`
LA LORO ORIGINE
IL CANTO D`AMORE